L’ALBA DELLA NUOVA EUROPA

La Porta di Vetro n. 1 (2019)

“[…] L’Europa è oggi un po’ meno imperfetta di quanto non lo fosse qualche anno fa. Ma ciò non significa che sia al riparo da rischi, sia che essi provengano da essa stessa o da altri. Sono numerosi coloro che vogliono disgregare l’Europa, mentre in questo mondo, al tempo stesso sempre più multipolare e sempre più imprevedibile, l’Europa è più che mai essenziale per permettere ai paesi che la compongono di rispondere insieme e in modo più efficace alle nuove sfide e ai bisogni di protezione dei cittadini. E l’Europa non potrà incidere sul suo futuro e sul destino del mondo se non agisce in maniera unitaria con una stessa determinazione e la volontà condivisa di far sentire la propria voce” (Jean-Claude Juncker, Presidente Commissione europea).





VERSIONE PDF

VERSIONE SFOGLIABILE

Editoriale di Michele Ruggiero
Introduzione di Jean-Claude Juncker
Il grande rebus del 26 maggio di Nicolò Carboni
L’ora più buia per il Vecchio Continente di Stefano Rossi
L’Europa da ritrovare di Mercedes Bresso      
I “no” che aiutano a far crescere… il bilancio europeo di Daniele Viotti
La decisione di prendere decisioni di Emanuele Davide Ruffino, Nicoletta Bellin, Germana Zollesi
Debito pubblico e impegni europei di Pietro Terna
Mal di frontiera di Davide Rigallo
Cronologia della politica migratoria nella Ue a cura dell’AICCRE Piemonte
La protezione dei dati nella dimensione transnazionale di Mauro Nebiolo Vietti e Nina Ciraso
Ambiente e salute, binomio inscindibile di Gian Paolo Zanetta

Posted on: 2019/07/09, by :